Reaction è la novità lanciata da ieri sul social network più popolare; sei nuovi pulsanti che permettono di esprimere gioia, rabbia, divertimento, stupore, tristezza e rabbia.

Non basta più concorrere alla ricerca del famoso “Like”, tanto ambito da coloro che hanno un proprio profilo social, infatti ora c’è la possibilità di esprimere al meglio una propria approvazione o disapprovazione con le “reaction” di facebook. L’obiettivo? Far diventare tutto più chiaro.
Ebbene sì, quante volte ci siamo ritrovati a cliccare il “Mi piace” ad un post non proprio gioioso, ma che non potevamo fare a meno? A tal proposito entrano in gioco queste nuove “emoticon”

Da tempo trapelavano informazioni in merito all’aggiunta di un Dislike (Non mi piace) manifestandosi però fasulle, visto che il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha evidenziato che sul noto social non comparirà mai questa opzione in quanto la disapprovazione potrebbe inibire gli utenti inducendoli a non pubblicare più contenuti e renderci quindi meno attivi sui social.
Ovviamente il tutto, oltre a creare una sorta di cyberbullismo, potrebbe essere controproducente anche ai fini marketing.

Insomma sempre di più coinvolti da stati, pubblicazioni e selfie che ormai rappresentano il linguaggio 2.0, fattore che fino a pochi anni fa era associato ai tvb, xkè, cmq degli ormai defunti SMS.

Quale sarà il prossimo passo?

Menu